Il miglior Woody Allen: Whatever Works

In un mondo che fa abbastanza schifo, abitato da gentucola, dove aprire il NY Times la mattina è un atto di autolesionismo e l’esistenza non vale la pena di essere vissuta ed è sempre precaria,  l’amore è l’unico stato illusorio concesso per sopravvivere. E magari per stare meglio.

Il nuovo film di woody Allen dice questo, ma è anche bellissimo. Una spanna sopra Cristina Barcellona, una seconda parte del film irresistibile.
Si ride, si pensa, e si condivide la spocchia finale del regista, che fa dire all’attore: “Avere una visione di insieme è tipico dei geni”.

ww2.jpg

Annunci

0 pensieri riguardo “Il miglior Woody Allen: Whatever Works

  1.  Concordo, dopo Barcelona pensavo che ormai Woody fosse alla frutta, invece Basta che funzioni è veramente ottimo e poi fa un sacco ridere, cosa che non guasta mai

    Mi piace

  2. beh la battuta sull’amante :"ha due nasi e 4 braccia". La citazione di jules e jim dei tre a letto. E non so se hai notato tutti i propri film che autocita, a partire da quando lui ascolta musica e dallo stereo esce la musica di match point, alla visita alla barca, alla rosa purpurea del cairo…devo continuare?
     

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...