Gli abbracci spezzati (voto 5)

Una storia banale e prevedibile per un film insopportabilmente lento e prolisso, del tutto privo dell’ironia e della poesia a cui Almodovar ci aveva abituati. La cosa più curiosa è che il film meno “almodovariano” dell’intera carriera del regista spagnolo risulti anche il più autocelebrativo. L’onesta (e nulla più) interpretazione della Cruz è tra le poche cose da salvare. Film sconsigliabile soprattutto agli estimatori del buon Pedro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...