Cara Alessandra

manginobrioches

aless

Cara Alessandra Mussolini,

dov’eri tu quando noialtre parlavamo di accoglienza, solidarietà, accettazione del diverso? Dov’eri tu mentre noialtre ci battevamo per una sessualità consapevolee libera, contro ogni forma di riduzione della donna a merce? Sventolavi le tue magliette e i tuoi furori, talora persino il tuo cognome (ah, questo Paese pieno di nipoti), prendevi a cuore tutte le battaglie più, ai miei occhi, atroci, sostenevi i personaggi più indifendibili (compreso un noto frequentatore di minorenni, ma anche lui convinto che fossero, guarda un po’, maggiorenni: come se questo cambiasse lo squallido rapporto di potere che lega chi si concede per denaro e chi compra un rapporto sessuale, specie da una persona tanto più giovane).

E ora, pensa, tutta quella “sorellanza” così tanto vituperata dalle stesse donne (non parliamo degli uomini) della tua parte politica, quella stupida, incontrovertibile solidarietà – che è…

View original post 471 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...