Ucraina, abolito il Primo Maggio. Sostituito da festa nazista

Il simplicissimus

L'ingresso del palazzo municipale di Kiev con-la-gigantografia di Stepan Bandera L’ingresso del palazzo municipale di Kiev con la gigantografia di Stepan Bandera

Come si addice a un Paese governato dalla destra estrema, da un pugile suonato e da una miliardaria ossigenata, l’Ucraina si appresta a cancellare la festa del lavoro. Del resto è una giornata che sta cominciando a diventare sospetta anche nell’Europa dei banchieri e dunque meglio tagliarla, in vista delle magnifiche e progressive sorti delle trattative con la Ue. Via dunque quel primo maggio comunista e via anche la festa della donna.

Ma naturalmente, nel disegno di legge preparato dal  ministro della Cultura Evgenij Nischuk e sostenuto da tutti i gruppi, queste feste sono state sostituite con altre e in particolare l’8 luglio sarà il giorno dell’esercito ucraino in ricordo di non so quale battaglia di 400 anni fa, ma soprattutto il 30 giugno sarà proclamato Giorno del ristabilimento dello stato ucraino, in onore dell’Indipendenza dell’Ucraina proclamata dal boia di Katyn, Stepan Bandera dopo…

View original post 81 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...