Paolo Benvegnù torna con Earth Hotel

da storiadellamusica


 

Torna Paolo Benvegnù con un nuovo capitolo della sua ricerca. A dieci anni dall’esordio solista e a tre anni dal precedente lavoro, l’autore produce un concept album che non manca di tracciare la continuità tra la trilogia del rosso (“Piccoli Fragilissimi Film“, “Le Labbra” e “500“) e il discorso iniziato con “HermannLasciate definitivamente le incursioni in territori di sperimentazioni care agli Scisma (di cui era cantante, chitarrista e autore)il nostro e i suoi compagni di viaggio possono essere ormai annoverati nel patrimonio storico della canzone d’autore italiana, presentando album dopo album, canzone dopo canzone, un’evoluzione artistica, concettuale e umana propria solo dei grandi della musica. Riuscendo così a mutare e, insieme, mantenere una coerenza interna di quel riuscito connubio tra cantautorato e assetto rock.

Il confronto tematico con i lavori precedenti è inevitabile: infatti, se con Le Labbra” era stato affrontato il tema dell’amore nella sua declinazione più poetica e idealizzata ed “Hermann” rappresentava la colonna sonora di un film mai girato (l’evoluzione-involuzione dell’uomo), in “Earth Hotel viene messo di nuovo al centro l’amore. Il noi nell’amore.

 La stanza dell’EP “14-19“, ideale luogo carnale e affettivo di coppia, lascia spazio alle stanze quali luoghi di passaggio, spazi della solitudine in cui fermarsi e riflettere. Su di un’ascensore immaginario, ci si sposta verticali dal primo all’ultimo piano di questo suo hotel, perdendosi nello spazio e nel tempo dei versi e dei suoni.

In “Una nuova innocenza”, singolo che anticipa l’album, tra chitarre riverberate ed echi di batterie new-wave trova spazio il tema dell’amore paterno – quasi una poetica della ricerca del tempo perduto, della ricostruzione dei rapporti quale avviamento alla vita.

I ritmi incalzano, e dentro “Nuovosonettomaoista” le parole diventano mantra di liberazione dalla finta libertà e dalla chiusura emotiva che il mondo post-moderno ha istituito come nuovi valori.

continua qui 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...